martedì 28 agosto 2012

George Hincapie

George Hincapie - Ricordo della Milano Sanremo 2009
Abbandona uno degli uomini più importanti del gruppo. Uno di quelli che hanno davvero avuto un peso notevole all'interno del mondo dei corridori. Un potere che va al di là del risultato, quello vero, quello di chi stabilisce a che velocità si deve andare, chi può andare in fuga e chi no. Uno dei saggi, uno degli sceriffi. Ricordo come fosse ora il momento in cui un organizzatore (uno dei più importanti) lo avvicinò per chiedergli di lasciar partire nella fuga del mattino quel determinato corridore di quella determinata Nazione (per di più in casacca di campione Nazionale), per poter meglio commemorare la tragedia d'un terremoto avvenuto qualche giorno prima. Il tutto davanti (un caso) ai miei occhi ed a portata d'orecchie (udito fine, ammetto). La fuga, ovviamente, partì. Potere immenso quello di Hincapie, pensateci bene. La domanda è: chi ha preso ora il suo posto?
Nella foto è ritratto sul Poggio nel 2009 quando pilotò da Grande Maestro il giovane Cavendish alla vittoria.

3 commenti:

Pedale.Forchetta ha detto...

Uno dei miei corridori preferiti, di sempre. Sono contento di averlo seguito (e fotografato) per tutta la sua carriera.

Ah, ho chiesto l'accredito per il Lombardia...

alefederico ha detto...

proprio ieri Pez mi chiedeva del Lombardia. Se sei libero ce la vediamo assieme
Ale

Pedale.Forchetta ha detto...

Si, più avanti ci organizziamo allora...